Disabilità: ripartito il fondo “dopo di noi”

“Si recuperino le risorse mancanti e divengano strutturali superando la scadenza annuale, fonte di incertezza”

Regioni.it  – “Le Regioni danno l’intesa in Conferenza Unificata al riparto delle risorse del Fondo per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare per l’anno 2018”, lo ha annunciato Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.
“Si tratta di un fondo che sostiene soggetti tra i più deboli della popolazione – spiega Bonaccini – e li aiuta nei percorsi sociali e assistenziali.  Va comunque detto che questo fondo è stato decurtato di 5 milioni, passando da uno stanziamento previsto nel 2016 pari a 56,1 milioni di euro a quello del 2018 ridotto a 51,1 milioni.
Per questo motivo- conclude Bonaccini –  la Conferenza delle Regioni, pur dando l’intesa, raccomanda al Governo che si recuperino le risorse mancanti e che queste divengano strutturali superando la scadenza annuale, fonte di incertezza”.

La quota attribuita a ciascuna Regione del Fondo – per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare per l’anno 2018 – è calcolata in base al numero della popolazione regionale nella fascia di età 18-64 anni, secondo i dati ISTAT sulla popolazione residente.

Regioni Risorse ()
Abruzzo 1.124.200,00
Basilicata 511.000,00
Calabria 1.737.400,00
Campania 5.161.100,00
Emilia-Romagna 3.730.300,00
Friuli Venezia Giulia 1.022.000,00
Lazio 5.161.100,00
Liguria 1.277.500,00
Lombardia 8.584.800,00
Marche 1.277.500,00
Molise 255.500,00
Piemonte 3.679.200,00
Puglia 3.525.900,00
Sardegna 1.481.900,00
Sicilia 4.394.600,00
Toscana 3.117.100,00
Umbria 766.500,00
Valle d’Aosta 102.200,00
Veneto 4.190.200,00
Totale 51.100.000,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *